Formazione Dirigenti (16 ore – in presenza)

CORSO IN PRESENZA

Obbiettivi formativi

Nell’ambito dei percorsi formativi obbligatori nelle aziende pubbliche e private, finalizzati alla tutela delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori durante la prestazione lavorativa, assumono particolare rilievo le attività dedicate ai ruoli organizzativi, quali i Dirigenti.
Il D. Lgs. 81/08 ha fornito, per la prima volta, una definizione legislativa di tali soggetti in relazione a salute e sicurezza sul lavoro, e la rispettiva declaratoria di compiti e responsabilità. A partire dal 15 maggio 2008, pertanto, i programmi di formazione dovranno includere attività dedicate a tali figure.

Il corso è aggiornato al D. Lgs. 106/2009 ed è conforme a quanto stabilito nel Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012.

A chi è rivolto

Il corso  è rivolto ai lavoratori che all’interno dell’azienda  sovrintendono all’attività lavorativa e garantiscono  il rispetto delle direttive  ricevute  controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.
Il corso e’ indicato per  capireparto, capocantiere, capisquadra, dirigenti, , capiturno, capiofficina, caposala, geometri, periti,ingegneri, architetti, ecc.

Costo: € 190,00 + IVA

Durata : 16 0re

Programma

Modulo 1 – GIURIDICO – NORMATIVO

Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori. Gli organi di vigilanza e le procedure ispettive. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale secondo il D. Lgs. 81/2008: compiti, obblighi e responsabilità. Delega e funzioni. La Responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa. La “Responsabilità Amministrativa” delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica (ex D. Lgs. 231/2001). Sistema di qualificazione delle Imprese e la patente a punti in edilizia.

Modulo 2. – GESTIONE ED ORGANIZZAZIONE DELLA SICUREZZA

Modelli di organizzazione e gestione della sicurezza. Gestione della documentazione tecnico amministrativa. Obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione. L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze. Modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all’adempimento degli obblighi previsti al comma 3 bis dell’art. 18 del D. Lgs. n. 81/08. I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi. Ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione.

Modulo 3. – TECNICO – INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI

Criteri e strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi . Rischio Stress lavoro-correlato. Il rischio collegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale. Il rischio interferenziale e la gestione del rischio nello svolgimento di lavori in appalto. Le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio. La considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti. I dispositivi di protezione individuale. La sorveglianza sanitaria.

Modulo 4. – COMUNICAZIONE, FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI

Competenze relazionali e consapevolezza del ruolo. Importanza strategica dell’informazione, della formazione e dell’addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale. Tecniche di comunicazione. Lavoro di gruppo e gestione dei conflitti. Consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Modalità di fruizione

Il corso è fruibile in presenza presso le nostre sedi o presso le sedi convenzionate.

Contattaci per avere maggiori informazioni, per conoscere la sede a te più vicina e le date di svolgimento del corso per Dirigenti.

Conseguimento dell’attestato

Al termine del corso in aula seguirà una fase di verifica di apprendimento delle materie studiate attraverso un test. Solo dopo aver superato con esito positivo il test di verifica si potrà ottenere l’attestato di avvenuta formazione valido per tutto il territorio nazionale.