Aggiornamento Datore di Lavoro RSPP – Rischio Basso (6 ore)

Corso di formazione per Datore di Lavoro Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – Livello di rischio Basso.

Costo: € 65,00 + IVA

Validità del corso su tutto il territorio nazionale

La validità del nostro corso su tutto il territorio nazionale è garantita dal punto 6 dell’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012 che recita […] gli attestati rilasciati in ciascuna Regione o Provincia autonoma sono validi sull’intero territorio nazionale […]recependo il principio di reciprocità e della libera circolazione dei lavoratori e dei titoli professionali legittimamente conseguiti all’interno del medesimo ordinamento giuridico statale e nel quadro di comuni regole sovranazionali ai sensi della Direttiva Europea 2500/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007.

Obbiettivi formativi

Il corso è destinato ai Datori di Lavoro e si propone di fornire la formazione base per poter svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione in seno alla propria azienda, come da art. 34 del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. Il corso è pertanto, obbligatorio ai sensi del D. Lgs. 81 del 2008 e del Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011.

Il corso è aggiornato al D.Lgs. 106/2009 ed è conforme a quanto stabilito nel Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011 pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012.

A chi è rivolto

Datori di Lavoro la cui impresa rientra nelle seguenti macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002-2007:

G) Commercio all’ingrosso e al dettaglio. Riparazione di autoveicoli e motocicli. Commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli. Commercio all’ingresso, escluso quello di autoveicoli e di motocicli. Commercio al dettaglio, escluso quello di autoveicoli e di motocicli.

I) Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione. Alloggio. Attività dei servizi di ristorazione.

K) Attività finanziare e assicurative. Attività di servizi finanziari escluse le assicurazioni e i fondi pensione. Assicurazioni, riassicurazioni e fondi, escluse le assicurazioni sociali obbligatorie. Attività ausiliarie dei servizi finanziari e delle attività assicurative.

L) Attività immobiliare. Attività immobiliari.

M) Attività professionali, scientifiche e tecniche. Attività legali e contabilità. Attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale. Attività degli studi di architettura e di ingegneria. Collaudi ed analisi tecniche. Ricerca scientifica e sviluppo. Pubblicità e ricerche di mercato. Altre attività professionali, scientifiche e tecniche. Servizi veterinari. Attività di noleggio e leasing operativo. Attività di ricerca, selezione e fornitura di personale. Attività di servizi delle agenzie di viaggio, tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse. Servizi di vigilanza ed investigazione. Attività di servizi per edifici e paesaggio. Attività di supporto per le funzioni d’ufficio ed altri servizi di supporto alle imprese.

J) Servizi di informazione e comunicazione. Attività editoriali. Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi, di registrazioni musicali e sonore. Attività di programmazione e trasmissione. Telecomunicazioni. Produzione di software, consulenza informatica e attività connesse. Attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici.

R) Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento. Attività creative, artistiche e di intrattenimento. Biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali. Attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco. Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento.

S) Altre attività di servizi. Organizzazioni associative. Riparazioni computer e di beni per uso personale e per la casa. Altre attività di servizi per la persona.

T) Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico. Produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze.

U) Organizzazioni ed organismi extraterritoriali.

Riferimenti normativi

  • Articoli 34 commi 2 e 3, D.Lgs. 81/08;
    Conferenza Permanente per i Rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano – 21 dicembre 2011 – Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi ai sensi dell’articolo 34, commi 2 e 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, pubblicato in GU n. 8 del 11/01/2012;
  • Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 pubblicato in GU n. 193 del 19/08/2016.

Costo: € 65,00 + IVA

Durata: 6 ore

Programma

Modulo 1. – NORMATIVO – GIURIDICO – (online)

Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori. La Responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa. La “Responsabilità Amministrativa” delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica (ex D. Lgs. 231/2001). Il Sistema istituzionale della prevenzione. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale secondo il D. Lgs. 81/2008: compiti, obblighi e responsabilità. Sistema di qualificazione delle Imprese.

Modulo 2. – GESTIONALE – Gestione ed organizzazione della sicurezza – (online)

I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi. La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi. La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori. Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR): contenuti, specificità e metodologie. Modelli di organizzazione e gestione della sicurezza. Obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione. Il Documento unico di valutazione dei rischi da interferenza (DUVRI). La gestione della documentazione tecnico amministrativa. L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze.

Modulo 3. – TECNICO – Individuazione e valutazione dei rischi (online)

Principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione. Il Rischio Stress lavoro-correlato. Rischi collegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi. I DPI (dispositivi di protezione individuale). La sorveglianza sanitaria.

Modulo 4. – RELAZIONALE – Formazione e Consultazione dei Lavoratori (online)

L’informazione, la formazione e l’addestramento. Le tecniche di comunicazione. Il sistema delle relazioni aziendali e delle comunicazioni in azienda. La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Modalità di fruizione

Il corso è fruibile online per tutti i moduli in Applicazione del Provvedimento Conferenza Stato-Regioni del 21/12/2011.

Tutta la modulistica necessaria all’espletamento del percorso formativo, sarà resa disponibile sia allo studente che al Docente Formatore.

Conseguimento dell’attestato

Sono previste verifiche di apprendimento in itinere e finali mediante test di valutazioni on-line.

L’attestato di frequenza, viene rilasciato solo ed esclusivamente se i test di verifica avranno esito positivo e previa verifica di tutta la documentazione prodotta congiuntamente dal corsista e dal Docente Formatore. Qualora il test di valutazione finale online non venga superato, sarà possibile ripeterlo dopo 24 ore ed ogni 24 ore.

L’attestato rilasciato ha validità quinquennale a partire dalla data di entrata in vigore del provvedimento a cui il presente corso di formazione fa riferimento.